Questo sito contribuisce alla audience di

Sàncio II (re di Portogallo)

re di Portogallo detto l'Incappucciato (Coimbra ca. 1207-Toledo 1248). Dovette il soprannome (in portoghese o Capelo) al saio da frate che soleva indossare da giovane. Successore (1223) di Alfonso II, lottò contro i Mori, come i suoi predecessori, conquistando definitivamente l'Alentejo e, lungo il corso del Guadiana, Tavira, Cacela e l'Algarve orientale (1238). Ma, volendo sottoporre a tassazione ecclesiastici e comunità religiose, si urtò con il papa Innocenzo IV, che lo depose e lo scomunicò nel 1245. Morì in esilio, abbandonato da tutti.

Media


Non sono presenti media correlati