Questo sito contribuisce alla audience di

Sánchez Mazas, Rafael

pubblicista, narratore e poeta spagnolo (Madrid 1894-1966). Giornalista brillante, per molti anni corrispondente all'estero (specialmente in Italia) di ABC e di altri quotidiani, saggista colto e acuto in Cruz y Raya e altre riviste, dette anche tre notevoli prove narrative: Pequeñas memorias de Tarín (1915), Vida nueva de Pedrito de Andía (1951), considerata il suo capolavoro, e Lances de boda (1952). Fra i suoi versi, di taglio classico e gusto severo, risaltano i Quince sonetos para quince esculturas de Moisés de Huerta.