Questo sito contribuisce alla audience di

Sècolo, Il-

quotidiano d'informazione italiano fondato a Milano nel maggio 1866 ed edito dalla casa editrice Sonzogno. Rifacendosi alla tradizione dell'opposizione autonomistico-repubblicana, accentuò le proprie tendenze progressiste dopo il suo primo triennio di vita, nel corso del quale era stato diretto da E. Ferro e C. Pasini. Nel 1869 ne divenne responsabile T. Moneta, che stimolò la collaborazione di democratici quali Felice Cavallotti e portò il foglio lombardo a essere con 30.000 copie di tiratura il più diffuso quotidiano italiano. A cominciare dagli anni Settanta divenne punto di riferimento costante delle tendenze avanzate del mondo politico italiano ed espressione della borghesia piccola e media, nonché di alcune frange operaie, del capoluogo lombardo. Alla fine del sec. XIX toccò le 100.000 copie di tiratura in coincidenza con le vigorose campagne in nome della moralizzazione della vita pubblica. La supremazia nel mondo della stampa quotidiana italiana durò fino ai primi anni del Novecento. Interventista in occasione del primo conflitto mondiale, aderì poi al fascismo. Divenuto Il Secolo Sera nel 1927 a seguito della fusione con La Sera, cessò le pubblicazioni nel 1945.

Media


Non sono presenti media correlati