Questo sito contribuisce alla audience di

Sèrgio II (papa)

papa (m. 847). Eletto papa nell'844 dal partito aristocratico alla morte di Gregorio IV, fu subito consacrato senza il consenso dell'imperatore e lo ebbe solo dopo aver giurato fedeltà. Fu papa nepotista, spogliò le chiese per soddisfare la sua mania di nuove costruzioni ed è accusato dagli storici di simonia. Pochi mesi prima della sua morte, nell'agosto 845, le basiliche romane di S. Pietro e di S. Paolo furono devastate dai saraceni.