Questo sito contribuisce alla audience di

Sèth (religione egiziana)

mitica figura della religione egiziana, fratello e rivale di Osiride, lo uccide e viene a sua volta ucciso da Horus, figlio di Osiride. Tale vicenda mitica era connessa con l'istituto della regalità e dava un senso alla successione al trono: ogni faraone defunto veniva infatti identificato con Osiride, mentre il suo successore prendeva il titolo di Horus. In tale sistema Seth assume una valenza puramente negativa, andando a rappresentare l'ineluttabile destino di morte. Tuttavia si hanno elementi per risalire a un sistema, forse originario e comunque diverso, in cui Seth era considerato oltre che uccisore anche successore di Osiride. Il culto di Seth assunse particolare importanza al tempo dell'invasione degli Hyksos, che lo identificarono con una delle loro divinità.

Media


Non sono presenti media correlati