Questo sito contribuisce alla audience di

Sélva Boèma

catena montuosa dell'Europacentrale, che si estende con direzione NW-SE al confine tra la Germania, la repubblica Ceca e l'Austria. Costituisce l'elemento morfologico separante l'Altopiano Svevo-Bavarese dalla Boemia ed è nettamente distinta dalla Selva del Palatinato Superiore (che ne costituisce il naturale prolungamento verso NW) tramite la depressione Chamfurth im Wald, mentre a SW la fossa del fiume Schwarzer Regen la divide dalla Selva Bavarese, che alcuni considerano come un'articolazione della Selva Boema stessa. La catena, assai ricca di testimonianze della glaciazione quaternaria, è caratterizzata da rilievi con forme generalmente assai dolci e arrotondate e culmina nel Grosser Arber (1456 m), che si innalza in territorio tedesco. Dalle sue pendici nascono numerosi fiumi, tra cui il Regen, l'Ilz (Germania), il Mühl (Austria), l'Uhlava, l'Otava e la Moldava (repubblica Ceca). Sebbene le aree occupate da pascoli siano frequenti, la maggior parte dei suoi versanti è ricoperta da boschi di conifere che alimentano varie attività collegate con lo sfruttamento forestale. In ted., Böhmerwald; in ceco, Šumava o Český les.

Media


Non sono presenti media correlati