Questo sito contribuisce alla audience di

Sòdoma e Gomòrra (letteratura)

(Sodome et Gomorrhe), opera in due volumi (1921-22), di M. Proust che fa parte del ciclo di Alla ricerca del tempo perduto. Continuando la narrazione di Dalla parte dei Guermantes, il narratore, che si può identificare in Marcel, viene a conoscere il vizio segreto del barone de Charlus, come elemento che spiega raffinatezze e ambiguità del suo carattere, delicatezze e volgarità del suo comportamento. Charlus si appassiona per il giovane musicista Morel e viene a far parte del mondo dei Verdurin: così questi borghesi appagano il loro desiderio di avere fra i loro familiari un nobile di alto rango. Essi diventano così accetti all'aristocrazia, fra cui Odette, tanto amata da Swann (Dalla parte di Swann), è pressoché ricevuta da tutti. Marcel, tornato a Balbec, soffre acutamente, a distanza di anni, per la morte della nonna. Si riavvicina ad Albertine, nel sospetto che anch'essa pecchi nel vizio di Gomorra come Swann aveva sospettato per Odette, e pensa di sposarla per darle modo di redimersi.

Media


Non sono presenti media correlati