Questo sito contribuisce alla audience di

Sóle, val di-

ampia valle delle Alpi Retiche, nel Trentino-Alto Adige (provincia di Trento), corrispondente all'alto bacino del torrente Noce. Dal passo del Tonale, che la mette in comunicazione con la Valcamonica mediante un'importante strada (SS 42), scende verso ENE con un tracciato pressoché rettilineo fino al ponte di Mostizzolo, dove ha inizio la val di Non, sua naturale prosecuzione. Dominata dal massiccio dell'Ortles-Cevedale a N e dai gruppi di Brenta e della Presanella a S, è caratterizzata da un fondovalle in genere ampio e dolcemente ondulato, coperto da pascoli e da coltivazioni. Il centro principale è Malè, alla sinistra del Noce. La parte superiore della valle, dal Tonale a Fucine (dove confluisce da sinistra la valle di Peio), prende il nome di val Vermiglio ed è percorsa dal torrente Vermigliana, affluente del Noce; a Dimaro vi confluisce da destra la val Meledrio e a Malè, da sinistra, la val di Rabbi. L'economia della valle si basa sull'agricoltura, sulle attività silvo-pastorali, sulla produzione di energia idroelettrica e sul turismo estivo e invernale, che ha i suoi centri principali a Peio Terme, Marilleva e Folgarida.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->