Questo sito contribuisce alla audience di

Sómma, Antònio

librettista italiano (Udine 1809-Venezia 1865). Avvocato, giornalista, autore teatrale e poeta, fu a Trieste tra i fondatori del giornale irredentistaLa favilla e direttore del Teatro Grande (1840-47). Scrisse drammi teatrali e, per G. Verdi, i libretti di Un ballo in maschera (1859) e di un non musicato Re Lear.

Media


Non sono presenti media correlati