Questo sito contribuisce alla audience di

Sómmo Portaleóne, Yehudà

(o Leone dei Sommi), scrittore e commediografo ebreo (Mantova ca. 1525-1592). Alla corte dei Gonzaga insegnò arte drammatica e mise in scena varie commedie, tra cui la Drusilla (1562), che lo fece accogliere, nonostante fosse ebreo, tra i membri dell'Accademia degli Invaghiti di Mantova. Autore di drammi, commedie in italiano (Gli sconosciuti, Giannizzero) e in ebraico (La commedia dello sposalizio) e sonetti, è noto soprattutto per i quattro Dialoghi in materia di rappresentazioni sceniche (ca. 1560), tra i più originali trattati cinquecenteschi sull'arte della recitazione e della messinscena.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti