Questo sito contribuisce alla audience di

Sótto il giógo

(Pod igoto), romanzo di I. Vazov, capolavoro della letteratura nazionalpopolare bulgara, scritto in Russia nel 1886 e pubblicato nel 1889. Pur con momenti ineguali resta anche oggi uno dei testi più amati e più letti. È un affresco della condizione di servaggio e al contempo di riscossa del popolo bulgaro sofferente sotto il giogo turco. Le vicende si svolgono durante la fallita insurrezione dell'aprile 1876. La coloritura eroica dell'insieme viene temperata in singoli episodi da un atteggiamento conscio delle debolezze di un popolo che va cercando, con la lotta di liberazione, un'autentica rinascita politica e morale. Contro i temibili armamenti del sultano gli insorti apprestano cannoni di ciliegio. I protagonisti (Ognjanov, Rada, Sokolov ecc.) sono divenuti figure proverbiali per ogni bulgaro. È stato tradotto in italiano da Olga Balabanova con il titolo Il giogo (1946).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti