Questo sito contribuisce alla audience di

Sūrdās

poeta hindī (1483-1563). Fu il massimo esponente della devozionalità kṛṣṇaita e della corrente mistica Asṭacāpa. La sua fama poetica si basa principalmente sul voluminoso Sūrsāgar (Oceano della devozione) in 80.000 versi, squisita versione del Bhāgavata Purāṇa esposta in forma episodica e a liriche separate. Altre sue opere, meno celebri ma egualmente meritevoli, sono la Sūrsārāvali (Essenza del Sūrsāgar), compendio del Sūrsāgar, e la Sāhitya Laharī (Onda della letteratura), raccolta di inni relativi alla saga kṛṣṇaita.