Questo sito contribuisce alla audience di

SAC

sigla di Satelite de Aplicaciones Cientificas, programma argentino di satelliti scientifici realizzati dall'agenzia nazionale Conae (Comision Nacional de Actividades Espaciales). § Sebbene lanciato dopo il SAC B (lancio fallito il 4 novembre 1996), il prototipo per la sperimentazione ingegneristica di materiali e tecnologie da utilizzare nel programma spaziale nazionale fu SAC A, messo in orbita il 29 ottobre 1998 con lo Space Shuttle statunitense Discovery durante la missione STS-95 nell'ambito di una cooperazione Argentina-Stati Uniti. Il satellite, che aveva una massa di 98 kg, operò per circa sei mesi in un'orbita quasi circolare. Le ricerche scientifiche riguardarono la rilevazione del campo magnetico terrestre e un sistema sperimentale per il tracciamento delle migrazioni delle balene. § SAC C, il terzo satellite del programma, venne progettato per lo studio degli ecosistemi terrestri e marini, per il monitoraggio del vapore d'acqua e della temperatura dell'atmosfera, per la misura del campo magnetico e gravitazionale terrestre, per l'analisi della dinamica dell'atmosfera. Pesante 467 kg, venne lanciato il 21 novembre 2000 dalla base statunitense di Vanbenberg e immesso in un'orbita quasi circolare eliosincrona.

Media


Non sono presenti media correlati