Questo sito contribuisce alla audience di

SMDS

acronimo dell'inglese Switched Multimegabit Data Service (servizio dati multimegabit commutato), protocollo di comunicazione per reti a larga banda progettato per offrire un servizio di trasporto dati a commutazione di pacchetto, senza connessione. Studiato per il servizio pubblico a larga banda offerto dalle società operative regionali della Bell, gestori locali statunitensi di telecomunicazioni, ha portato alla definizione delle interfacce tra utente e rete (SNI, Subscriber Network Interface), tra sistemi di commutazione (ISSI, Inter Switching System Interface) e tra diversi gestori (ICI, Inter Carrier Interface), e dei servizi per l'utente finale (protezione degli indirizzi, classi di accesso, ecc.) e per l'operatore di rete (esercizio, manutenzione e amministrazione della rete). La tecnologia SMDS è utilizzata anche al di fuori degli Stati Uniti, principalmente per la connessione di reti private alla rete pubblica e per l'interconnessione tra reti locali. Il funzionamento di una rete SMDS prevede che il flusso delle informazioni dell'utente venga segmentato in pacchetti dati, denominati celle, composti da 48 byte di dati e 5 di intestazione, contenente le informazioni necessarie per la gestione e il corretto instradamento della cella. La cella viene quindi trasportata attraverso la rete SMDS fino all'indirizzo di destinazione senza che venga stabilita una connessione fisica o logica tra gli utenti prima dell'invio dei dati.

Media


Non sono presenti media correlati