Questo sito contribuisce alla audience di

STET

(Società Finanziaria Telefonica S.p.a.). Sigla della Società Torinese Esercizi Telefonici, società finanziaria del gruppo IRI per le Telecomunicazioni e l'elettronica, con sede legale a Torino, creata nel 1933 per controllare e coordinare l'attività di alcune società concessionarie del servizio telefonico (STIPEL, TELVE, TIMO). Nel 1958-59 acquisì la maggioranza delle azioni delle società concessionarie rimanenti. Nel 1964 estese il controllo alla SIP, Azienda Telefonica. La STET, oltre alla SIP, all'Italcable e alla Telespazio, ha detenuto il controllo di diverse aziende connesse col settore telefonico, come la SIRTI, e di numerose altre del settore elettronico, come la Telecomunicazioni-Siemens, l'elettronica San Giorgio-Elsag Sgs-Ates, Selenia, Siemens Data. Nel 1995, nell'ambito del processo di riassetto del settore delle telecomunicazioni e dell'assorbimento dell'Azienda di Stato, approvati nel 1992, ha costituito la Telecom Italia, un gestore unico per la telefonia, che ha assorbito SIP, Telespazio, Italcable, Iritel e SIRM, e una nuova società Italtel, che ha inglobato la vecchia Italtel e la Siemens Telecomunicazioni. Fusasi nel 1997 con la Telecom Italia, ne ha assunto la ragione sociale e quindi il nome.

Media


Non sono presenti media correlati