Questo sito contribuisce alla audience di

Sachs, Curt

musicologo tedesco (Berlino 1881-New York 1959). Allievo per la storia della musica di H. Kretzschmar e J. Wolf, fu a Berlino direttore del Museo di strumenti antichi (1919-33), professore all'università (dal 1921) e insegnante alla Hochschule für Musik (dal 1920). Abbandonata la Germania a causa delle leggi razziali, dal 1933 al 1937 continuò l'attività a Parigi, poi si stabilì definitivamente negli USA dove insegnò musicologia alla New York e alla Columbia University. Tra i più insigni musicologi del nostro tempo, si occupò in prevalenza di problemi etnofonici e dello studio degli strumenti. Tra i suoi numerosi scritti i fondamentali Reallexikon der Musikinstrumente (1913; Dizionario degli strumenti musicali), Eine Weltgeschichte des Tanzes (1933; Storia universale della danza), The History of Musical Instruments (1940), The Rise of Music in the Ancient World (1943; La musica nel mondo antico).