Questo sito contribuisce alla audience di

Sadoul, Georges

storico e critico francese del cinema (Nancy, Meurthe-et-Moselle, 1904-Parigi 1967). Ex surrealista, passò al marxismo militante con L. Aragon e, allievo di L. Moussinac, si occupò di critica cinematografica (dal 1936 su Regards, dal 1941 su Les Lettres françaises). Insegnante di storia del cinema, scrisse parecchi compendi tradotti in tutto il mondo e iniziò nel 1945, con L'invention du cinéma: 1832-1897, una Histoire générale du cinéma rimasta incompiuta: ne uscirono i primi quattro volumi (il terzo in 2 tomi) e, nel 1954, il primo tomo del sesto volume (Le cinéma pendant la guerre: 1939-1945). Nella traduzione italiana la Storia generale del cinema apparve in due volumi (pubblicati nel 1965 e nel 1967) con i titoli: Le origini e i pionieri, 1832-1909 e Il cinema diventa un'arte, 1909-1920.

Media


Non sono presenti media correlati