Questo sito contribuisce alla audience di

Saffàridi

dinastia musulmana che, nel IX secolo, controllò vasti territori nella Persia sudorientale. Originaria del Sīstān, terra di dissidenze islamiche, s'impose ai vicini con Yaʽkub ibn Layt, detto al Saffār (“il calderaio”), vincitore dei Tahiridi (887), e con suo fratello Amr, scomodo protettore dei califfi al-Mu'tamid e al-Mu'tadid, ma finalmente sconfitto e decapitato a Baghdad nel 902. I suoi successori tuttavia governarono ancora, di fatto, nel Sīstān per parte del secolo successivo.

Collegamenti