Questo sito contribuisce alla audience di

Saggiatóre, Il- (letteratura)

opera di G. Galilei, pubblicata nel 1623 a cura dell'Accademia dei Lincei e dedicata a papa Urbano VIII. Capolavoro di letteratura polemica, prende lo spunto dalla confutazione delle teorie sostenute dal gesuita Orazio Grassi sulla natura delle comete per sostenere la necessità di fondare il ragionamento scientifico sulla conoscenza diretta della realtà. Debole sul piano strettamente scientifico (era più vicino alla verità Grassi, che considerava le comete dei corpi celesti, che non Galilei, convinto che si trattasse di un fenomeno di riflessione della luce solare), l'opera ha il suo valore nell'altissima lezione di metodo scientifico e di rigore intellettuale e nella gioiosa e stupita ammirazione per la realtà naturale. Alla dimostrazione scientifica si unisce, nella prosa galileiana, uno straordinario vigore polemico che fa leva sulla beffa e sulla ritorsione parodistica, che schiaccia l'avversario sotto il peso delle sue stesse argomentazioni.