Questo sito contribuisce alla audience di

Salta (provincia)

provincia (155.488 km²; 1.044.973 ab. nel 1999; capoluogo Salta) dell'Argentina. Si estende nella parte nordoccidentale del Paese, al confine con Cile, Bolivia e Paraguay. Il territorio, interessato a W dalla Cordigliera delle Ande (vulcano Llullaillaco, 6723 m), si abbassa a E nella pianura del Gran Chaco ed è attraversato dagli alti corsi dei fiumi Salado e Bermejo. Il clima è tropicale in pianura, freddo e secco nella regione andina. Le principali risorse economiche sono l'agricoltura (canna da zucchero, tabacco, agrumi, ortaggi, mais, spezie), l'allevamento bovino, lo sfruttamento forestale e quello del sottosuolo (petrolio a Campo Durán con raffinerie a Campo Durán e Manuel Elordi). Molto sviluppato il turismo. Centri importanti, oltre al capoluogo, sono Tartagal, San Ramón de la Nueva Orán, Tabacal, Metán e Rosario de la Frontera.