Questo sito contribuisce alla audience di

Salvitèlle

comune in provincia di Salerno (71 km), 640 m s.m., 9,53 km², 702 ab. (salvitellesi), patrono: san Sebastiano (20 gennaio).

Centro dell'Appennino Campano.Nel territorio sono state rinvenute numerose epigrafi romane che ne testimoniano l'antica origine. Nel Medioevo fu casale di scarsa importanza aggregato a Caggiano, poi feudo dei Gesualdo e di altri signori. Danneggiato dai terremoti del 1550, 1694 e 1980, conserva tuttavia il caratteristico aspetto del paese arroccato in altura per motivi di difesa.§ L'agricoltura produce olive, uva, cereali, ortaggi e frutta e l'allevamento è soprattutto bovino e suino.

Media


Non sono presenti media correlati