Questo sito contribuisce alla audience di

San Bartolomèo, nòtte di-

strage di ugonotti compiuta nella notte del 24 agosto 1572 (San Bartolomeo) a Parigi, e poi in altre città francesi, per ordine di Carlo IX. La vera ispiratrice fu tuttavia Caterina de' Medici, madre del re, d'intesa con il duca di Guisa capo della Lega Cattolica. Al proposito di Caterina di sbarazzarsi dell'ammiraglio Coligny (protestante e influente consigliere del re) faceva riscontro l'esigenza da parte dei cattolici di estirpare la mala pianta del protestantesimo togliendone di mezzo i capi. L'occasione favorevole si presentò con il matrimonio, avvenuto a Parigi, fra Margherita di Valois ed Enrico di Navarra, quando affluirono in città tutti i più qualificati esponenti del protestantesimo francese. Il consenso del re fu ottenuto col racconto di un complotto degli ugonotti contro la sua persona. Nella strage perirono oltre 3000 ugonotti ivi compreso Coligny; ma le speranze dei cattolici andarono ben presto deluse perché il partito protestante risorse più forte che mai e il massacro non fece altro che provocare la ripresa delle guerre di religione.

Media


Non sono presenti media correlati