Questo sito contribuisce alla audience di

San Colombano Certènoli

comune in provincia di Genova (54 km), 40 m s.m., 41,28 km², 2401 ab. (sancolombanesi), patrono: san Colombano (23 novembre).

Centro esteso nella val Fontanabuona; sede comunale è Aveggio. Il territorio, già gravitante intorno al monastero benedettino di San Colombano a Bobbio, fu feudo dei Fieschi, che nel 1171 giurarono fedeltà a Genova. Nei sec. XIV-XV fu sconvolto dalle lotte tra i Malaspina, i Fieschi, la Repubblica di Genova e le fazioni facenti capo alle potenti famiglie genovesi. § La parrocchiale di San Colombano conserva una Madonna col Bambino della scuola del Maragliano. Le chiese parrocchiali sparse nel territorio sono di epoca medievale ma rimaneggiate. Il Museo Marinaro “Tommasino-Andreatta” espone modelli navali, strumenti nautici, apparecchi radio, utensili da lavoro e da pesca dei maestri d'ascia, una collezione di oltre tremila conchiglie e fotografie e illustrazioni. § L'agricoltura è rivolta alla coltivazione di olivi, ortaggi e alberi da frutto; si pratica l'allevamento bovino e avicolo. L'industria è attiva nei settori alimentare, chimico, cartotecnico, dell'abbigliamento (articoli per sport acquatici), del mobile, della lavorazione dei metalli e delle materie plastiche.