Questo sito contribuisce alla audience di

San Francisco, Trattato di-

trattato di pace firmato a San Francisco l'8 settembre 1951 tra il Giappone e quasi tutte le nazioni che avevano partecipato alla guerra del Pacifico. Per ragioni diverse rifiutarono di firmarlo URSS, Polonia, Iugoslavia, Cecoslovacchia, India, Birmania, mentre la Repubblica Popolare Cinese non fu invitata. Il trattato impose al Giappone di rinunciare a tutti i territori conquistati. Così la Corea riacquistò l'indipendenza, la Manciuria tornò alla Cina, la parte meridionale di Sahalin e le Curili passarono sotto controllo sovietico, Taiwan e le Pescadores rimasero in una posizione incerta, mentre le isole del Pacifico, le Bonin e le Ryūkyū furono “affidate” agli Stati Uniti. Ma se con il trattato il Giappone riacquistava la propria sovranità, la firma di un accordo difensivo (firmato lo stesso 8 settembre) lo impegnava a fornire basi militari agli USA sul proprio territorio, onde contribuire alla sicurezza internazionale.