Questo sito contribuisce alla audience di

San Luca

comune in provincia di Reggio di Calabria (95 km), 250 m s.m., 104,10 km², 4106 ab. (sanluchesi), patrono: san Luca (18 ottobre).

Centro posto nel settore sinistro della media valle della fiumara Bonamico; è compreso nel Parco Nazionale dell'Aspromonte. Sorse nel 1590 per accogliere gli abitanti di Potamia, centro di antica origine colpito da varie frane. Subì a sua volta gravi danni dal terremoto del 1783 e ancora durante le alluvioni del 1951 e del 1973.Dell'epoca medievale si conservano i resti del castello, di quattro monasteri e, in contrada San Giorgio, di una chiesetta a pianta quadrata con tre absidi.§ Le principali risorse economiche provengono dall'agricoltura (olive, uva, agrumi, ortaggi e cereali), dall'allevamento ovino e caprino e dalle attività di sfruttamento dei boschi.§ Vi nacque lo scrittore Corrado Alvaro (1895-1956), cui è dedicato un parco letterario. Nei dintorni, in un suggestivo angolo alpestre, si trova il santuario della Madonna di Polsi, di origine basiliano-normanna (sec. XII), rifatto nel 1730-37 e decorato nel secolo successivo (l'altare maggiore e la statua della Madonna col Bambino sono tuttavia cinquecenteschi). È meta di pellegrinaggi soprattutto in primavera.

Media


Non sono presenti media correlati