Questo sito contribuisce alla audience di

San Román, Miguel de-

generale e uomo politico peruviano (Puno 1802-Chorrillos 1863). Seguì la carriera militare e, molto giovane, prese parte alle guerre per l'indipendenza. Si distinse in seguito per il suo valore nella campagna di Bolivia (1827) e nella guerra contro la Colombia (1829). Comandante in capo dell'esercito rivoluzionario, si batté contro Vivantes infliggendogli una sconfitta a Carmen Alto (1844). Nominato gran maresciallo, fu ministro della Guerra (1844), senatore (1845) e presidente del Consiglio di Stato (1846). Esiliato (1849-51), si unì alla rivolta di Castilla (1854) nel cui governo fu ministro della Guerra e presidente del Consiglio (1858). Nel 1862 venne eletto presidente della Repubblica.

Collegamenti