Questo sito contribuisce alla audience di

San Salvatóre di Fitàlia

comune in provincia di Messina (127 km), 603 m s.m., 14,89 km², 1679 ab. (fitalesi), patrono: san Calogero (18-21 agosto).

Centro situato sul versante settentrionale dei monti Nebrodi. Fu forse fondato dai Saraceni nel territorio in cui Ruggero I aveva edificato il monastero di San Salvatore. § Nel paese, di impianto medievale, sorgono la chiesa madre, che custodisce una Madonna col Bambino e un trittico marmoreo cinquecenteschi, oltre a un gruppo di raffinate oreficerie; la chiesa dell'Assunta, con un trittico del sec. XVI; e la chiesa di San Calogero Eremita, con una statua lignea settecentesca dell'Immacolata. § L'agricoltura produce cereali, uva da vino, olive e nocciole. È diffuso l'allevamento ovino, bovino e caprino.