Questo sito contribuisce alla audience di

San Vincènzo Valle Rovéto

comune in provincia di L'Aquila (97 km), 388 m s.m., 43,37 km², 2577 ab. (sanvincenzesi), patrono: san Vincenzo (22 gennaio).

Centro della val Roveto, posto sulla riva sinistra del fiume Liri. I vari abitati del comune, il cui territorio ha restituito tracce di insediamenti in età romana, seguirono vicende diverse. Il più antico fu Morrea, del cui castello si ha notizia dal 702; nei sec. XII-XIV fece parte della Contea d'Albe, poi passò in quella di Celano. San Vincenzo Vecchio, citato dal sec. XI, fu per secoli soggetto a Morrea. Distrutto dal terremoto nel 1915, fu ricostruito più a valle e sulla sponda destra del Liri (San Vincenzo Nuovo). A Morrea è il castello dei Colonna.§ L'economia, di tipo agricolo (cereali, ortaggi, frutta, uva da vino e foraggi), si basa anche sull'edilizia e la lavorazione del legno (pallets e imballaggi). È diffuso l'allevamento ovino e bovino.

Media


Non sono presenti media correlati