Questo sito contribuisce alla audience di

Santa Cruz o Santa Cruz de la Sierra (dipartimento)

dipartimento (370.621 km²; 1.651.950 ab. nel 1997; capoluogo Santa Cruz) della Bolivia centrale, il più vasto del Paese, si estende al confine col Brasile a E e NE e col Paraguay a SE, su un territorio quasi completamente pianeggiante in gran parte ricoperto dalla savana e attraversato da numerosi corsi d'acqua (Paragua San Martín, Negro, Piray, ecc.) tributari del bacino del Rio delle Amazzoni e di quello del fiume Paraguay. Il clima è caratterizzato da temperature elevate e da precipitazioni superiori ai 1000 mm annui. Le principali risorse economiche sono l'agricoltura (canna da zucchero, cotone, caffè, tabacco, cereali, arachidi), lo sfruttamento forestale e quello del sottosuolo (petrolio a Caranda e Camiri, con oleodotto da Santa Cruz a Sica Sica; gas naturale presso Santa Cruz).