Questo sito contribuisce alla audience di

Santa Marìa Imbaro

comune in provincia di Chieti (57 km), 224 m s.m., 6,01 km², 1735 ab. (santamarmaroli), patrono: Santa Maria Imbaro (4 marzo).

Centro posto sulle colline litoranee fra il torrente Feltrino e il fiume Sangro. È citato dal sec. XII col nome di Santa Maria a Mare. Fu tra i possedimenti di Lanciano e nel Quattrocento accolse albanesi e slavi che sfuggivano alle incursioni turche.La semplicissima chiesa di Santa Maria, edificata poco dopo il Mille, conserva un portale del 1190.§ La risorsa principale è la viticoltura, cui si affianca la coltivazione di olivi, cereali e tabacco. La piccola industria opera nei settori alimentare, meccanico, dell'abbigliamento e della lavorazione del tabacco.È sede dell'importante istituto di ricerca scientifica Mario Negri Sud.

Media


Non sono presenti media correlati