Questo sito contribuisce alla audience di

Santiago (regione metropolitana)

regione metropolitana (15.349 km²; 6.013.200 ab nel 1997; capoluogo Santiago) del Cile, coestensiva con l'agglomerato urbano di Santiago Si estende nella sezione centrale del Paese, della quale è la più densamente popolata, al confine con l'Argentina. Il territorio, montuoso nella parte orientale (Cerro Tupungato, 6550 m), è pianeggiante in quella occidentale Le principali risorse della fascia periferica sono l'agricoltura (cereali, ortaggi, frutta), l'allevamento del bestiame e lo sfruttamento del sottosuolo (rame, magnesite, oro, argento, piombo, gesso). È evidente, tuttavia, come la vita economica sia interamente polarizzata dall'agglomerato urbano, che assorbe più dell'80% della popolazione e nel quale si localizzano le attività industriali e i servizi.