Questo sito contribuisce alla audience di

Sarandon, Susan

nome d'arte dell'attrice cinematografica statunitense Susan Tomaling (New York 1946). Interprete versatile che si è maturata con gli anni, dopo parti minori si è fatta notare nel ruolo della protagonista di The Rocky Horror Picture Show (1975) di J. Sharman. A intuirne le capacità è soprattutto L. Malle, prima in Pretty baby (1978) e poi in Atlantic City (1982). Ha raggiunto lo status di stella di prima grandezza con La tempesta (1982) di P. Mazursky, Miriam si sveglia a mezzanotte (1983) di T. Scott, Le streghe di Eastwyck (1988) di G. Miller , Thelma & Louise (1991) di R. Scott, Il cliente (1994) di J. Schumacher, Illuminata (1998) di J. Turturro, Moonlight Mile (2002) di B. Silberling. Nel 1995 ha interpretato una suora che deve assistere un condannato a morte in Dead Man Walking, ruolo che le è valso il premio Oscar come migliore attrice. Nel 2004 ha interpretato Shall we dance? di Peter Chelsom e Alfie di Charles Shyer, mentre nel 2005 ha recitato in Romance and cigarettes di John Turturro e in Elizabethtown di Cameron Crowe. Nel 2006 ha interpretato Le verità negate di Ann Turner e nel 2007 Nella valle di Elah di Paul Haggis. Altri film: Speed Racer (2008),Middle of Nowhere (2008),Gli ostacoli del cuore (2009),Wall Street: il denaro non dorme mai (2010),A casa con Jeff (2011),Robot & Frank (2012),La regola del silenzio - The Company You Keep (2012),Cloud Atlas (2012),Snitch - L'infiltrato (2013),Big Wedding (2013),Tammy (2014),The Calling (2014),e About Ray (2015).

Media

Susan Sarandon