Questo sito contribuisce alla audience di

Sarashina nikki

(Diario di Sarashina). Opera fondamentale della letteratura giapponese che s'iscrive nel grande filone dei nikki (diari) del sec. XI. L'ignoto autore, che si cela sotto il nome di Sarashina, è una donna, il padre e il marito della quale furono governatori di province distanti da Kyōto. Lontana dalla corte, ella vi partecipa intellettualmente attraverso l'attenta lettura dei monogatari che ne sollecitano la fervida fantasia creativa, ma ciò non le impedisce affatto di accudire alla sua famiglia, all'educazione dei suoi figli, conducendo una vita semplice e ritirata ma molto serena. Il grande interesse di questo diario di una donna qualsiasi è di restituirci il ritratto morale di un'attenta lettrice del Genji Monogatari, mostrando però tutto ciò che d'artificioso vi era nella letteratura di corte. Lo stile è l'immagine dell'autrice: sobrio, limpido, elegante ma senza ricercatezza.

Media


Non sono presenti media correlati