Questo sito contribuisce alla audience di

Sarcidano

regione della Sardegnacentromeridionale, compresa tra la Barbagia a N e NE, l'Arborea a W, la Marmilla a SW e la Trexenta a S. È costituita da un vasto altopiano calcareo, elevato in media tra i 600 e i 900 m, limitato a E dal corso del Flumendosa e ricco di acque che tributano anche al Flumini Mannu e al Tirso. Territorio di transizione tra la regione agricola del Campidano e quella pastorale della Barbagia, il Sarcidano basa la sua economia sull'agricoltura (cereali), sull'allevamento ovino, sull'artigianato dei tappeti e del rame battuto e sullo sfruttamento del sottosuolo (giacimenti di caolino a Laconi). I centri principali, tutti appartenenti alla provincia di Nuoro, sono Laconi, Isili e Nurri. Nell'area sono presenti diversi nuraghi e resti preistorici e protostorici.

Media


Non sono presenti media correlati