Questo sito contribuisce alla audience di

Sarraut, Albert

uomo politico francese (Bordeaux 1872-Parigi 1962). Deputato radical-socialista dal 1902, fu sottosegretario agli Interni (1906-09) e alla Guerra (1909-10). Nominato governatore generale dell'Indocina, conservò l'incarico dal 1911 al 1919. Rientrato in patria, fu più volte ministro delle Colonie, degli Interni e della Marina. Nel 1933 e nel 1936 fu presidente del Consiglio e si trovò a fronteggiare avvenimenti sociali e internazionali d'eccezione che fecero cadere i suoi governi dopo pochi mesi. Ministro degli Interni e dell'Educazione (1938-40), fu arrestato dai tedeschi e deportato. Nel 1951 divenne presidente dell'assemblea dell'Unione francese.

Media


Non sono presenti media correlati