Questo sito contribuisce alla audience di

Sassònia-Weimar

ducato formatosi a metà del sec. XVI e affidato alla linea ernestina della casa Wettin. Nel sec. XVII si arricchì dei domini di Eisenach e Coburgo e, dopo un periodo di ripartizioni, fu ricomposto nel 1741 da Ernesto Augusto I per estinzione dei rami collaterali, prendendo il nome di Sassonia-Weimar-Eisenach. Carlo Augusto (1757-1828) ottenne ingrandimenti territoriali e il titolo granducale per decisione del Congresso di Vienna (1815). La Sassonia-Weimar divenne centro di attività culturali e artistiche e di diffusione del liberalismo, grazie anche all'adozione della prima Costituzione in Germania. Sotto Carlo Alessandro (1818-1901) la Sassonia-Weimar si alleò con la Prussia contro l'Austria ed entrò nella Confederazione del Nord (1867) e quindi nel Reich (1871). Dopo la prima guerra mondiale entrò a far parte del Land della Turingia.

Media


Non sono presenti media correlati