Questo sito contribuisce alla audience di

Saviòli, Leonardo

architetto e urbanista italiano (Firenze 1917-1981). Allievo di G. Michelucci, progettò edifici e strutture dalla forma originale e ardita, ricercando sempre nuove soluzioni tecniche, soprattutto attraverso l'utilizzo del cemento armato. Docente presso l'Università di Firenze, fu membro di numerose commissioni urbanistiche in Italia e all'estero. Partecipò con successo a varie mostre d'architettura. Tra le principali realizzazioni fiorentine, i progetti per i ponti alla Vittoria, alle Grazie e S. Nicolò (1944-47); il piano regolatore generale (1949-51); la casa Savioli alla Certosa di Galluzzo (1950-51) e altre ville nei dintorni; il quartiere di Sorgane (piano urbanistico e relativa progettazione edilizia, 1957-63); un edificio di abitazione in via Piacentina (1964); il cimitero di Montecatini (con D. Santi, 1977). Operò inoltre a Pisa, Pistoia, Prato, Pomarance e Castiglion Fiorentino. Durante gli ultimi anni di vita ha continuato a partecipare ai più importanti concorsi nazionali e internazionali, seguendo inoltre i lavori di uno dei suoi più interessanti progetti, quello del mercato dei fiori di Pescia (1978-82).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti