Questo sito contribuisce alla audience di

Scòmbridi

sm. pl. [da scombro]. Famiglia (Scombridae) di Osteitti dell'ordine dei Perciformi dal corpo allungato, ricoperto da scaglie cicloidi e che presenta un peduncolo caudale assai sviluppato. Gli Scombridi hanno muso affusolato atto a fendere l'acqua e due pinne dorsali; quella caudale reca alla base due carene, una dorsale e una ventrale; quelle ventrali sono situate in alto. Sono diffusi in tutte le acque temperate e calde e compiono regolari migrazioni dal mare aperto alle coste o, secondo le specie, dalle profondità verso la superficie. Vivono sovente riuniti in gruppi; comprendono scombri, palamite, tonni, tonnetti, ecc.

Media


Non sono presenti media correlati