Questo sito contribuisce alla audience di

Scaduto, Francésco

giurista italiano (Bagheria, Palermo 1858-Favara, Agrigento 1942). Docente di diritto ecclesiastico. Fu il primo a raccogliere in Italia l'immenso materiale sparso nelle varie legislazioni degli antichi Stati italiani e dei primi anni dell'unificazione e a dargli unità d'indirizzo giuridico e politico, facendo dei rapporti fra Stato e Chiesa una nuova parte del diritto, precisamente il diritto ecclesiastico. Fra le sue opere si ricordano: Stato e Chiesa nelle Due Sicilie dai Normanni ai nostri giorni (1887), Riordinamento della proprietà degli enti ecclesiastici in Italia (1901), Indipendenza dello Stato e libertà della Chiesa (1913), Trattato di diritto ecclesiastico (1925).

Collegamenti