Questo sito contribuisce alla audience di

Scarlatti

famiglia di musicisti originaria della Sicilia. Dal capostipite Pietro (Trapani ?-Palermo 1681) nacquero Anna Maria (Palermo 1661-Napoli 1703), cantante attiva in vari centri italiani, che sposò a Napoli in seconde nozze l'impresario N. Barbapiccola, il cui fratello Tommaso fu dal 1695 violinista della cappella reale di Napoli; Melchiorra Brigida (Palermo 1663-Napoli 1736), cantante e dal 1688 moglie dell'impresario N. Pagano, suonatore di viola della cappella reale di Napoli; Francesco Antonio (Palermo 1668-forse Dublino dopo il 1741), violinista e compositore che fu successivamente maestro di cappella a Napoli, Palermo, Vienna, di nuovo a Napoli e dal 1719 attivo a Londra; Giuseppe (Palermo 1669-?), scenografo che fu attivo a Napoli; Tommaso (Palermo ca. 1671-Napoli 1760), tenore che studiò a Napoli, dove dal 1708 al 1738 cantò nella cappella reale. Da nacquero 10 figli, tra cui Pietro Filippo (Roma 1679-Napoli 1750), organista e compositore, maestro di cappella a Urbino (1705-08) e dal 1712 organista della cappella reale di Napoli; Flaminia (Roma 1683-ca. 1725), cantante e . Della famiglia Scarlatti fece parte anche Giuseppe (Napoli 1712-Vienna 1777), compositore attivo soprattutto come operista in Italia e dal 1757 a Vienna; oltre a ca. 30 opere serie e comiche rappresentate tra il 1740 e il 1770, scrisse oratori e serenate.

Media


Non sono presenti media correlati