Questo sito contribuisce alla audience di

Schädel, Gottfried

architetto tedesco (Wansbeck, Amburgo, ca. 1680-Kijev 1752). Nel 1713 seguì A. Schlüter a Pietroburgo, dove lavorò per il palazzo Ostrov (1713-16, in collaborazione con G. M. Fontana) e per il castello di Oranienbaum (1713-25). Dopo una collaborazione con B. F. Rastrelli ad alcune sezioni del Cremlino di Mosca, Schädel lavorò a Kijev all'Antica Accademia, (1732-40), alla torre della Kievo-Pečërskaja Lavra (1731-45) e alle cattedrali di Santa Sofia (1746) e Sant'Andrea (1747-52). La sua opera influenzò notevolmente i caratteri del barocco ucraino.

Media


Non sono presenti media correlati