Questo sito contribuisce alla audience di

Scherer, Barthélemy

generale francese (Delle, Alsazia 1747-Chauny, Aisne 1804). Ufficiale austriaco, nel 1780 entrò nell'esercito francese. Generale di divisione (1794), comandò successivamente l'armata dei Pirenei (1795) e quella d'Italia. Vincitore a Loano (novembre 1795), nel marzo dell'anno successivo cedette il comando a Napoleone Bonaparte. Ministro della Guerra (1797-99), riprese poi il comando in Italia, ma, battuto a Magnano (aprile 1799) fu sostituito da J. V. M. Moreau. Accusato di malversazione, si recò in esilio rientrando in Francia solo dopo il 18 brumaio.

Media


Non sono presenti media correlati