Questo sito contribuisce alla audience di

Schlaf, Johannes

scrittore tedesco (Querfurt, Sassonia 1862-1941). Fu amico e collaboratore di A. Holz e con lui fra i teorici del naturalismo tedesco, di cui, in collaborazione appunto con Holz, diede una sorta di manifesto con i racconti Papa Hamlet (1889; Papà Amleto), nel dramma Die Familie Selicke (1890; La famiglia Selicke) e nel suo capolavoro Meister Oelze (1892; Mastro Oelze). Il dramma risente tuttavia già dell'imminente conversione di Schlaf a una sorta d'impressionismo misticheggiante ed escatologico, che gli costò la rottura con Holz. L'amore per la retrograda provincia natale, riflesso nelle idilliche rappresentazioni della raccolta di poesie In Dingsda (1892; A Dingsda) spiega l'avvicinamento di Schlaf al nazismo. Fu anche traduttore di H. Balzac, E. Zola e W. Whitman e autore di saggi sulla religione.

Media


Non sono presenti media correlati