Questo sito contribuisce alla audience di

Schleswig, ducato di-

territorio dello Schleswig; venne invaso nel sec. IV dai Danesi che vi si stanziarono fraternizzando con le popolazioni, fatta eccezione per una parte di Angli che preferirono trasferirsi in Britannia. Il dominio sul territorio fu sempre contrastato dai Germani, finché nel 1027 l'imperatore Corrado II cedette formalmente lo Schleswig al re Canuto II il Grande di Danimarca. Da quel momento il ducato venne retto dai principi cadetti della corona danese e nel 1115 Canuto Lavard, figlio del re Erik I, fu insignito del titolo di primo duca. Dopo un periodo di torbidi conseguente all'assassinio di Canuto (1131), il ducato passò al di lui figlio Valdemaro I(1150). Sempre contestato dalla Germania, il ducato nel 1250 fu temporaneamente incorporato dalla Danimarca, ma con l'ascesa al trono danese (1326) del duca Valdemaro III, signore dello Schleswig, il ducato passò, come feudo danese, a Gerardo di Holstein, il quale dovette firmare la Costituzione Valdemariana che consentì a Valdemaro III di riprendersi il ducato nel 1330 dopo essere stato costretto ad abdicare. La morte, senza eredi, nel 1375 del duca Enrico lasciò il ducato prima in mano ai conti Enrico e Klaus di Holstein (non riconosciuti dalla Danimarca), poi (1386) a Gerardo VI di Holstein-Schaumburg e da allora il ducato venne unito allo Holstein. Nel 1404 un breve interregno danese si concretizzò con la riconquista dello Schleswig da parte della regina Margherita, ma il ducato tornò subito agli Holstein-Schaumburg. Nel 1459, alla morte di Adolfo VIII, rimasto senza eredi, Cristiano I di Danimarca fece valere i suoi diritti sullo Schleswig, mentre il conte Ottone II, ultimo degli Schaumburg, rivendicava lo Holstein. Per decisione delle assemblee regionali i territori non dovevano però essere divisi e nel 1460 Cristiano I fu proclamato duca di Schleswig e conte di Holstein, senza tuttavia avere incondizionato diritto di successione, mentre era chiamato a proclamare l'indivisibilità dei due territori.