Questo sito contribuisce alla audience di

Schmidt, Johann Friedrich Julius

astronomo tedesco (Eutin, Lubecca, 1825-Atene 1884). Direttore dell'Osservatorio astronomico di Atene dal 1858, si occupò attivamente di osservazioni lunari. Nel 1878 pubblicò la Charte der Gebirge des Mondes (Carta delle montagne della Luna), mappa lunare basata su osservazioni visuali compiute per oltre 35 anni. La scoperta, da lui effettuata nel 1866, della scomparsa del cratere lunare Linnaeus, è oggi interpretata come una prova dell'esistenza di attività vulcanica lunare.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti