Questo sito contribuisce alla audience di

Schnabel, Johann Gottfried

scrittore tedesco (Sandersdorf, Bitterfeld 1692-Stolberg 1752). Combatté in Olanda nella guerra di successione spagnola, poi accompagnò in lunghi viaggi il conte di Stolberg. Coltissimo, condensò nel romanzo in quattro volumi Wunderliche Fata einiger Seefahrer (1731-43; Le strane vicende di alcuni navigatori) temi dominanti dell'epoca declinante del barocco quali il sogno del ritorno allo stato di natura e l'utopia sociale. L'opera, tra le più riuscite nel Settecento fra le imitazioni del Robinson Crusoe di D. De Foe, fu rielaborata da L. Tieck nel 1827 col titolo Die Insel Felsenburg (L'isola Felsenburg) e da H. Ulrich nel 1902. Schnabel è anche autore di un romanzo galante molto diffuso, Der im Irrgarten der Liebe herumtaumelnde Cavalier (1738; Il cavaliere errante nel labirinto d'amore).

Media


Non sono presenti media correlati