Questo sito contribuisce alla audience di

Schulze, Ingo

scrittore tedesco (Dresda 1962). Dopo gli studi di filologia classica ha intrapreso in un primo momento la carriera di drammaturgo e poi di giornalista. Un soggiorno di sei mesi in Russia ha determinato l'inizio del suo impegno nella narrativa: influenzato dalla Pietroburgo ottocentesca di Gogol e Dostoevskij, ha esordito con la raccolta di racconti 33 Augenblicke des Glücks (1995; 33 attimi di felicità). Anche la sua opera più nota, Simple Storys (1998; Semplici storie), dal titolo originale in un inglese volutamente storpiato, è una raccolta di brevi racconti sullo stile degli short cuts di Carver, in cui prevale la forma del dialogo tra diversi personaggi: il tema comune è rappresentato dalla descrizione spesso ironica della vita di una cittadina dell'ex Repubblica Democratica Tedesca, piombata nel caos dopo la riunificazione della Germania. Nel 2005 ha pubblicato Vite nuove.