Questo sito contribuisce alla audience di

Schuman, William Howard

compositore statunitense (New York 1910-1992). Dopo esperienze jazzistiche, si perfezionò ai corsi estivi del Mozarteum di Salisburgo (1935) e con R. Harris a New York (1936-38), dove insegnò al Sarah Lawrence College (1935-45), divenendo poi presidente della Juilliard School of Music (1945-62) e direttore delle Edizioni Schirmer (1945-52). Dal 1962 fu presidente del Lincoln Center. Considerato tra i più validi compositori statunitensi contemporanei insieme ad A. Copland e L. Bernstein, compose lavori per il teatro, colonne sonore, cantate, pezzi sinfonici e cameristici in cui è molto vivo il senso drammatico, trasfuso in un linguaggio essenzialmente politonale. La sua cantata A Free Song vinse il primo premio Pulitzer per la musica nel 1943.

Media


Non sono presenti media correlati