Questo sito contribuisce alla audience di

Schwarzenberg, Felix, prìncipe di-

uomo politico austriaco (Krumlov 1800-Vienna 1852). Seguace e amico di K. Metternich, fu diplomatico, dal 1826, a Londra, in Brasile, a Torino e Napoli. Chiamato a presiedere il governo il 21 novembre 1848, con tenacia e abilità perseguì la restaurazione della Confederazione tedesca e della funzione egemone dell'Austria, propugnando l'ingresso dell'intero Impero austriaco nel Bund, il che gli alienò le simpatie dei “grandi tedeschi”. Dopo aver emanato una Costituzione moderata (1849), che poi abrogò (1851), si dedicò al rafforzamento delle strutture centralistiche, assolutistiche e militari dell'Impero austriaco.

Media


Non sono presenti media correlati