Questo sito contribuisce alla audience di

Schwedler, Johann Wilhelm

ingegnere tedesco (Berlino 1823-1894). Dedicatosi alla progettazione di strutture metalliche, ha legato il suo nome a un nuovo tipo di trave e a una cupolapoliedrica a facce trapezoidali.

Cupola di Schwedler

Struttura reticolare formata da una superficie poliedrica le cui fasce sono costituite da maglie trapezoidali, rese indeformabili dall'aggiunta di un'asta nel verso di una delle due diagonali dei trapezi. Tale soluzione dà la possibilità di suddividere la superficie di una cupola a pianta circolare in poligoni regolari ottenendo così strutture di eccezionale leggerezza, adatte a coprire grandi luci, con ridotto impiego di materiale.

Trave di Schwedler

Travatura reticolare, ideata per ponti, con aste disposte in modo da rendere nulli gli sforzi di compressione nelle diagonali. Oggi in disuso perché la struttura risulta poco rigida, inadatta ai carichi indotti dai veicoli attuali.

Media


Non sono presenti media correlati